Cosa fare se il tuo francese mangia la cacca

il francese mangia merda

Scoprire che il tuo amato Bulldog francese si è concesso uno spuntino di feci piuttosto poco appetitoso può essere un'esperienza sconcertante per qualsiasi proprietario di animale domestico. La coprofagia, ovvero il consumo di feci, è un comportamento relativamente comune nei cani, ma può sollevare preoccupazioni sulla loro salute e igiene.

COMPRENDERE LA COPROFAGIA:

Innanzitutto è essenziale riconoscere che la coprofagia è un comportamento naturale osservato in molti cani, compresi i Bulldog francesi. Sebbene l’idea di consumare feci possa essere ripugnante per gli esseri umani, i cani possono assumere questo comportamento per vari motivi, tra cui:

  1. Carenze nutrizionali: In alcuni casi, i cani possono mangiare le feci per compensare le carenze alimentari, in particolare se non ricevono nutrienti adeguati dalla loro dieta regolare.

  2. Comportamento istintivo: Storicamente, i canidi selvatici potrebbero aver consumato le feci come mezzo per raccogliere sostanze nutritive o per mantenere la loro tana pulita e priva di parassiti.

  3. Cercando attenzione: I cani possono mangiare la cacca come forma di comportamento di ricerca di attenzione, soprattutto se ricevono una forte reazione dai loro proprietari o se si sentono trascurati.

  4. Problemi medici: Alcune condizioni mediche, come i disturbi da malassorbimento o l’insufficienza pancreatica, possono portare alla coprofagia come sintomo di un problema di salute di base.

IL MIO BULLDOG FRANCESE SI MALARE PER MANGIARE LA LORO CACCA?

Anche se il pensiero che il tuo compagno peloso consumi le feci può essere inquietante, la buona notizia è che nella maggior parte dei casi, è improbabile che mangiare le sue feci causi gravi danni al tuo cane. Tuttavia, ci sono alcune considerazioni da tenere a mente per quanto riguarda le implicazioni sulla salute:

1. Trasmissione del parassita: Uno dei principali rischi associati al consumo di feci è la potenziale trasmissione di parassiti intestinali o agenti infettivi. Se il tuo cane consuma le feci di un altro animale infetto da parassiti come nematodi, anchilostomi o giardia, potrebbe infettarsi a sua volta. La sverminazione regolare e i test fecali possono aiutare a rilevare e trattare eventuali infezioni parassitarie.

2. Contaminazione batterica: Le feci possono ospitare batteri nocivi come Salmonella, E. coli e Campylobacter, che possono causare disturbi gastrointestinali e infezioni batteriche se ingeriti. Mentre i cani adulti sani possono avere un certo grado di resistenza a questi batteri, i cuccioli, i cani anziani e gli individui immunocompromessi possono essere più suscettibili alle malattie.

3. Carenze nutrizionali:Sebbene mangiare le proprie feci generalmente non sia dannoso per i cani in termini di assorbimento dei nutrienti, la coprofagia ripetuta può indicare carenze alimentari sottostanti o problemi di malassorbimento. Se il tuo cane consuma le sue feci come mezzo per cercare i nutrienti mancanti nella sua dieta, è essenziale occuparsene bisogni nutrizionali.

4. Preoccupazioni comportamentali: Oltre ai potenziali rischi per la salute, la coprofagia può anche indicare problemi comportamentali o psicologici sottostanti che richiedono attenzione. I cani possono assumere questo comportamento a causa di la noia, stress, ansia o ricerca di attenzione, e affrontare questi problemi di fondo è fondamentale per prevenire ulteriori episodi di coprofagia.

COSA FARE SE IL TUO FRENCHIE MANGIA LA CACCA:

il mio cagnolino mangia la cacca

Se sorprendi il tuo Bulldog francese nell'atto di mangiare cacca o sospetti che abbia consumato feci, ecco alcuni passaggi che puoi eseguire per affrontare la situazione:

  1. Rimuovi la fonte: Rimuovi immediatamente eventuali feci dalle vicinanze del tuo francese per prevenire un'ulteriore ingestione. Mantieni il tuo giardino, lo spazio abitativo e i percorsi pedonali puliti e privi di rifiuti per ridurre al minimo la possibilità di coprofagia.

  2. Consulta il tuo veterinario: Se la coprofagia del tuo francese persiste o è accompagnata da altri sintomi preoccupanti, come disturbi gastrointestinali o perdita di peso, consulta il tuo veterinario per una valutazione completa. Possono escludere eventuali condizioni mediche di base e fornire indicazioni su un'appropriata gestione dietetica o interventi comportamentali.

  3. Valuta la dieta del tuo francese: Rivedi la dieta attuale del tuo francese con il tuo veterinario per assicurarti che soddisfi le sue esigenze nutrizionali. Considera la possibilità di passare a una dieta equilibrata e di alta qualità formulata per i Bulldog francesi per affrontare eventuali carenze nutrizionali che potrebbero contribuire alla coprofagia.

  4. Fornire stimolazione mentale:Coinvolgi il tuo francese in attività mentalmente stimolanti e fornisci molti esercizi fisici per aiutarlo a reindirizzare la sua concentrazione e la sua energia. I giocattoli interattivi, gli alimentatori di puzzle e l'addestramento all'obbedienza possono aiutare a mantenere il tuo francese stimolato mentalmente e fisicamente.

  5. Affrontare i problemi comportamentali:Se si ritiene che la coprofagia sia un problema comportamentale, collaborare con un addestratore di cani professionista o un comportamentista per implementare tecniche di addestramento di rinforzo positivo e affrontare eventuali problemi di fondo che contribuiscono al comportamento. Coerenza, pazienza e rinforzo positivo sono fondamentali per modificare in modo efficace il comportamento del tuo francese.

COME PULIRE LA BOCCA DEL TUO FRENCHIE DOPO AVER MANGIATO LA CACCA

Metodo rapido:

  1. Utilizzare il panno:Inizia bagnando un panno per il viso o un pezzo di garza con acqua salata o olio di cocco. Avvolgilo attorno al dito e inseriscilo delicatamente nel lato della bocca del tuo cucciolo.

  2. Pulizia approfondita: Pulisci con cura le gengive, il palato e la lingua, se il tuo cucciolo lo consente. Assicurati di non inserire il dito troppo in profondità per evitare di innescare il riflesso del vomito.

  3. Considera il collutorio: Il collutorio per cani, disponibile in commercio, può essere utile. Puoi aggiungerlo all'acqua o applicarlo direttamente su un panno da usare nella bocca del tuo cucciolo. Evitare a tutti i costi l’uso di collutori umani.

  4. Idratazione e Nutrimento:Offri al tuo cucciolo acqua e cibo dopo la pulizia. Mangiare stimola la produzione di saliva, favorendo la pulizia naturale della bocca, mentre l'acqua aiuta a sciacquare via eventuali residui persistenti.

  5. Fornire masticazioni dentali:Fornisci al tuo cucciolo un bocconcino o un bastoncino da masticare. Questi ausili facilitano l'ulteriore pulizia generando attrito per rimuovere i detriti e favorire il flusso di saliva.

Il metodo del pennello:

  1. Seleziona lo spazzolino giusto:Idealmente, usa uno spazzolino per cani su misura per raggiungere tutti gli angoli della bocca del tuo cucciolo. In alternativa, in caso di necessità può bastare lo spazzolino da denti di un bambino.

  2. Usa il dentifricio per cani: Applica sullo spazzolino un dentifricio specifico per cani. Il dentifricio umano non dovrebbe mai essere usato perché può essere dannoso per i cani.

  3. Accesso a denti e gengive: Solleva delicatamente il labbro del tuo cucciolo per esporre i denti e le gengive, compresi i lembi delle guance.

  4. Spazzolatura delicata:Introduci lo spazzolino nella bocca del tuo cucciolo e inizia a lavargli i denti con cura. La pazienza è fondamentale, soprattutto se si tratta di una nuova esperienza per il tuo cucciolo. Offri dolcetti e lodi per favorire la cooperazione.

  5. Risciacquo accurato: Dopo la sessione di spazzolatura, rimuovere l'eventuale dentifricio in eccesso con un panno umido avvolto attorno al dito.

PREVENIRE LA COPROFAGIA NEI BULLDOG FRANCESI:

il mio cane mangia la cacca del gatto

Sebbene casi occasionali di coprofagia possano essere difficili da prevenire del tutto, ci sono dei passaggi che puoi adottare per ridurre al minimo la probabilità che il tuo francese mangi la cacca:

  • Supervisionare il tempo all'aperto: Tieni d'occhio il tuo francese durante le escursioni all'aperto e ripulisci prontamente eventuali feci per prevenirne l'ingestione.
  • Distrarre e reindirizzare: Fornisci al tuo francese giocattoli da masticare o dolcetti appropriati per reindirizzare la sua attenzione lontano dalle feci e verso oggetti più desiderabili.
  • Premiare il comportamento positivo: Rafforzare i comportamenti desiderabili, come ignorare le feci o rispondere ai comandi, con lodi, dolcetti e affetto per incoraggiare comportamenti alternativi.

CONCLUSIONE:

Affrontare la coprofagia nei Bulldog francesi può essere un'esperienza impegnativa e spiacevole per i proprietari di animali domestici, ma con pazienza, coerenza e un intervento appropriato è possibile affrontare questo comportamento in modo efficace. Comprendendo le ragioni sottostanti e implementando strategie per prevenire e gestire il comportamento.


Lascia un commento

I commenti saranno approvati prima della pubblicazione.


Anche nel blog di Frenchie

incidente con il furgone di toelettatura
L'avvelenamento da monossido di carbonio ha quasi ucciso i nostri francesi

Il 29 febbraio, un appuntamento di toelettatura di routine si è trasformato in un incubo. Condividiamo questa storia come monito per sensibilizzare l'opinione pubblica su un pericolo nascosto che potrebbe colpire chiunque: l'avvelenamento da monossido di carbonio.
Scopri di più
bulldog francese che abbaia
Il mio francese non smetterà di abbaiare: suggerimenti per gestire l'abbaiare eccessivo

Affrontare un Bulldog francese (Frenchie) che non smette di abbaiare può essere frustrante e impegnativo. Sebbene l'abbaiare occasionale sia naturale per i cani, un abbaiare eccessivo o prolungato può disturbare la tua famiglia e persino portare a lamentele da parte dei vicini. Fortunatamente, esistono diverse strategie che puoi adottare per affrontare questo comportamento e riportare pace e tranquillità nella tua casa.
Scopri di più
cecità del bulldog francese
Cecità nei Bulldog francesi: cause, sintomi e cura

La cecità nei Bulldog francesi può presentare sfide uniche sia per il cane affetto che per il suo proprietario. Che sia congenita o acquisita, la perdita della vista può avere un impatto significativo sulla qualità della vita di un francese.
Scopri di più